Mense aziendali

Perché affidare a SIAF questo importante servizio che un'azienda sostiene per i propri dipendenti? Quali sono i criteri e le aspettative di un'azienda per scegliere oggi il proprio caterer rispetto a qualche anno fa?


Sono cambiate molto in questi ultimi anni le condizioni socio-culturali degli utenti dei ristoranti aziendali, basate sempre di più sulla consapevolezza e conoscenza dei prodotti alimentari, delle modalità di trasformazione degli stessi e della gastronomia in generale.

Le aspettative per la consumazione di un pasto sono

che sia prima di tutto buono, nel senso della sua accettabilità ma che solleciti e che venga associato ad un buon ricordo, alla freschezza e stagionalità dei prodotti;

che sia salutare non solo nel senso della implicita sicurezza igienico-sanitaria ma che faccia bene per l'organicità e riduzione dei conservanti nei suoi ingredienti;

che sia gastronomicamente moderno associando alla grande tradizione culinaria italiana quella regionale e internazionale, con tecniche di cottura innovative quali la cucina sottovuoto o quella mista vaporeconvezione;

un pasto che sia culturalmente aperto alle nuove tendenze (quali vegetariano o vegano) preservandolo da assolutismi gastronomici;

rispettoso delle esigenze individuali dovute alle intolleranze e alle allergie con menù personalizzati

e infine ispirato ai concetti di Slow-Food: buono, pulito e giusto.